Contenuto principale

Da diversi anni a livello nazionale Confedilizia combatte i graffiti come lesione all’estetica delle città, atti vandalici ben diversi dalla street artMuri devastati da scritte, monumenti e arredi pubblici daturpati da vandali trasformano in modo negativo l’aspetto urbano, imbrattando, deprimendo e deprezzando l’intera zona interessata da questo fenomeno. Il gruppo anti-graffiti agesce con il coinvolgimento del liceo artistico Chierici di Reggio Emilia, che ha colto da subito lo spirito e la missione di questo progetto.

immaginiarticolo